Skip to content

Posts tagged ‘Bruxelles’

Micro Marché, dispositivi per fare città a Bruxelles

mm axo

Alla fine degli anni ’90  si assiste ad un forte spopolamento del centro storico di Bruxelles, molti residenti appartenenti al ceto medio-alto (i cosiddetti “colletti bianchi”) prendono casa nei sobborghi periurbani, stimolati da un ribasso dei tassi del mercato immobiliare e dalla diminuzione dei prezzi degli alloggi fuori città. Parallelamente nel centro urbano si assiste ad un lento deperire di immobili, che rimasti vuoti, sono spesso vandalizzati o occupati abusivamente e ad una progressiva scomparsa di servizi alla persona e spazi di aggregazione sociale e culturale.

In questo contesto tra il 2000 e 2010 la Municipalità di Bruxelles ha incoraggiato la sperimentazione di politiche di riuso temporaneo di immobili sfitti o abbandonati, rendendo più agevoli gli accordi tra proprietari privati ed associazioni socio-culturali per attivare pratiche e progetti di riuso di palazzine, piccole fabbriche e spazi commerciali quali atelier e centri culturali, spazi per l’autoproduzione artigianale, ristoranti multietnici ed asili autogestiti, spazi per performance, bains connectif (bagni pubblici per dibattiti), cinema e laboratori multimediali, sale prove per hip-hop, sedi di associazioni per l’integrazione multiculturale, infopoint di quartiere e per turismo low-cost.

Read more

Advertisements