Skip to content

City and production 3

Below, we publish a quotation from Maurice Halbwachs (1938), “Morphologie sociale”, reported by Luciano Vettoretto, following the work of ws n. 9 Cities and Production of the XX SIU Conference (Rome 2017) Read more

Advertisements

City and production 2

The aim of this note is to resume in some, few synthetic points, reasons and ways of ws n. 9 Cities and Production of the XX SIU Conference (Rome 2017) Read more

City and production

Here below is an excerpt of the written notes to guide the discussion of the 9th workshop of the SIU National Conference, that will be held in Rome on 12-14 June 2017
Read more

Urban Interiors. A contemporary discourse about public space

On Saturday May 27th, during the Festival Architettura in Città 2017, took place the meeting of the exhibition “Urban Interiors: another form of public space” a dialogue between Cristina Bianchetti, which explained the concept of urban interiors in relation to the project of contemporary public space, Cecilia Guida (Cittadellarte – Pistoletto Foundation), who observed the space through the powerful glimpse of public art and Guido Montanari (City Councilor of Turin), who highlighted the current economic and political issues in respect to the redistribution of public resources. Read more

Urban Interiors. Un’altra forma dello spazio pubblico

Dal 25 al 27 maggio si terrà, presso lo Spazio Festival Architettura in Città – via Quittengo 35, Torino negli orari apertura festival, la mostra sugli Urban Interiors.

Gli Urban Interiors sono spazi poco esposti e riparati. L’opposto dello spazio pubblico moderno: luminoso, trasparente, fluido.  Non definibili dalle connotazioni morfologiche, ma dagli usi, dalle relazioni, dai corpi che li abitano. Obiettivo della mostra è discutere dei modi in cui si riconfigura lo stare in pubblico nella città contemporanea. Read more

Notes on the discussion at the Casa della Cultura on 9th May 2017 (2)

Giancarlo Paba: «Il libro di Cristina Bianchetti è paratattico: presenta una sorta di omologia strutturale, tra il modo di guardare il mondo, di osservare la sua diffusione, e il modo di descriverlo»

«Il corpo: la nostra geografia più intima, una autoarchitettura. Che per definirsi è anzitutto battaglia, lotta interiore, tanto nella costruzione individuale che nella costruzione sociale» Read more

Notes on the discussion at the Casa della Cultura on 9th May 2017 (1)

Vittorio Gregotti: «Les Grottes: la costruzione di una creatività felicemente libera perché generata dal mercato»

Vittorio Gregotti: «Les Grottes: A happily free building generated by the market»

 

Photo credit: Cristina Bianchetti, Le Grottes, 2008.

La ville fragile 2. Mid-term review

Incontro alla Casa della cultura

Massimo Bricocoli about the last book of Cristina Bianchetti

Nel percorrere qui alcune riflessioni a commento del libro di Cristina Bianchetti – Spazi che contano. Il progetto urbanistico in epoca neo-liberale (Donzelli, 2016) – mi prendo la libertà di farlo inserendomi tra la trattazione articolata dei contenuti che ne fa Francesco Indovina nel suo recente contributo qui raccolto e gli interventi autorevoli previsti nel prossimo evento di discussione alla Casa della Cultura. Non un alibi per essere indisciplinato, ma argomenti per muovermi in modo parziale e discreto a fronte di un libro assai ricco e complesso…

…continua la lettura su casadellacultura.it

…scarica il programma di Città Bene Comune 2017

…oppure vai all’indice degli articoli