Skip to content

The care of public space

cavallerizza to

The thesis moves from a reflection on the current configuration of public space in the contemporary city, that assumes the character of a space fleeting, fragmentary, temporary, linked to single occasions. Characters very different from those that characterized the public space in the twentieth century and it drove its projects.

Seminario di Tesi “Territories in crisis” a.a. 2014-2015, Proff.: Cristina Bianchetti, Fabrizio Paone, Angelo Sampieri, Angioletta Voghera.

 

La cura dello spazio pubblico

Il lavoro di tesi muove da una riflessione sulla configurazione attuale dello spazio pubblico che nella città contemporanea assume i caratteri di uno spazio labile, frammentario, temporaneo, legato a singole occasioni. Caratteri assai diversi da quelli che caratterizzavano lo spazio pubblico nel Novecento e ne guidavano i suoi progetti.

Il caso della Cavallerizza Reale di Torino è emblematico per molti aspetti. Luogo conteso entro un conflitto che si è fatto aspro e la cui posta in gioco è il futuro di un monumento pregevole (tutelato dall’Unesco). Luogo carico di valori storici, è prossimo al centro cittadino da cui però è palesemente escluso. Anni di cattiva (o mancata?) gestione e l’instaurarsi di usi impropri ne hanno progressivamente modificato i connotati rendendo la Cavallerizza un frammento degradato. Proprio questi suoi caratteri sono però anche motivo di forte interesse e occasione per una riflessione su uno spazio che, se ridefinito, potrebbe aprirsi alla città.

La storia della Cavallerizza è stata più volta ricostruita e questa tesi non vuole riproporre le vicende del luogo. Piuttosto usarlo come laboratorio per “testare” diverse idee di spazio pubblico che potrebbero essere più adeguate alla città contemporanea e che naturalmente non sono da intendersi come esclusive. In questa direzione, si porrà al lavoro la nozione di Urban Interiors. Una nozione che serve ad esplorare, progettualmente, spazi collettivi che vengono utilizzati come luoghi protetti, intimi, riparati da individui e piccoli gruppi.

 

Argun Paragamyan, Lodovica Valletti

Advertisements
No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: