Skip to content

Housing sociale e produzione di abitabilità tra interessi pubblici e investimenti privati

Il 12 febbraio, presso la Saletta Lab della Triennale di Milano in via Alemagna 6, si terrà il convegno “Housing sociale e produzione di abitabilità tra interessi pubblici e investimenti privati” organizzato dall’Euricse.

On 12th February, at the Saletta Lab of the Triennale di Milano in Alemagna 6 street, will be held the conference “Social Housing and manufacture of habitability between public interests and private investment” organized by Euricse.

DALLA DESCRIZIONE DELL’INIZIATIVA:

Oggi la questione abitativa è tornata ad avere un certo peso nell’agenda pubblica. Complice un periodo di forti squilibri nel mercato immobiliare si è assistito ad una progressiva estensione della vulnerabilità abitativa anche a fasce di popolazione tipicamente non coinvolte da questo tipo di problemi, sia in forma temporanea che prolungata nel tempo. L’intervento pubblico, già indebolito nel corso degli ultimi decenni da un progressivo disinvestimento dello Stato, è apparso in tutta la sua fragilità di fronte a queste nuove sfide. In tutta Italia si stanno sperimentando nuovi soggetti, nuovi strumenti e nuove forme di intervento per la produzione di Housing Sociale. La giornata di studio vuole discutere dell’idea che buona parte del successo di questi interventi risieda nella loro capacità di costruire comunità residenziali coese e in grado di reggere nel tempo le instabilità socio-economiche tipiche dei contesti urbani.

Programma del convegno 0re 9.30-17.00:

PRATICHE E PROGETTI DELL’ABITARE COLLETTIVO

-Claudio Calvaresi (IRS Istituto per la Ricerca Sociale), Coordina

-Gianluca Salvatori (Amministratore Delegato di Euricse), Introduce

-Cristina Bianchetti (Politecnico di Torino), L’abitare collettivo in ambito urbano: quali spazi della condivisione? Quali pratiche di urbanità?

-Francesco Minora (Euricse), Housing “sociale” o housing “socievole”? Le istituzioni collettive per la produzione di abitabilità

-Stefano Moroni (Politecnico di Milano), Il contratto come strumento di governo di comunità residenziali

-Chiara Quinzi (Architetto), Le cooperative di abitanti di ieri a Milano

-Micol Bronzini (Univ. Politecnica delle Marche), Le cooperative di abitanti di oggi: il caso di Senigallia

-Giordana Ferri (FHS Fondazione Housing Sociale), La figura del gestore sociale negli interventi di Social Housing

 

SOLUZIONI FINANZIARIE E GIURIDICHE PER LO SVILUPPO DI COMUNITÀ RESIDENZIALI

-Giuliana Costa (Politecnico di Milano), Modera

-Andrea Maltoni (Università di Ferrara), Tra pubblico e privato: i limiti e le opportunità dei Fondi etici immobiliari

-Anna Cugno (Università di Torino), Venture philanthropy e Social Housing in Italia: gli attori in campo

-Vincenzo Bancone (CBA Studio legale e tributario – Roma), Una comparazione degli strumenti giuridici del Social Housing tra Italia e Inghilterra

-Luciano Caffini (Presidente Legacoop Abitanti Lombardia), Fondi immobiliari etici ed evoluzione dei meccanismi di governance cooperativi

-Alessandro Maggioni (Presidente Federabitazione Confcooperative), I nuovi orizzonti dell’azione cooperativa sul fronte abitativo

-Sergio Urbani (CDPI Sgr), I Fondi immobiliari etici: uno strumento di sviluppo di comunità?

 

 

 

Advertisements
No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: