Skip to content

Individual and shared spaces within a hospital (D.U. Molinette, A.A. 2012-2013)

concept

A hospital is a public place for excellence. A place where individual and collective spaces are layered and overlapped, as well as they are arranged within a rigorous and rapidly evolving logic. This is what is told by the studies that, during the last ten years, have tryed to survey the problematic condition of Italian hospitals (from the time of the experimentations commissioned by the then Minister Veronesi).

The hospital is a public place because it’s governed by a public right: the right to be cared. It’s not a public place because it’s “as a part of the city” (according to an increasingly pervasive and superficial rhetoric). The issue is more complex. On this issue, the third year’s laboratory of the Course in Architecture at the Polytechnic of Turin investigated the Molinette Hospital, the most important hospital of the city of Turin, designed in the 30s by Eugenio Mollino. Obviously the goal was not to redesign an hospital area, but to design, within a hospital, small spatial and temporary devices to improve the comfort of the many peoples who inhabit the hospital: doctors, nurses, staff, patients, family members, students, teachers, employees. This work has implied a careful and detailed investigation of the hospital and its surroundings. Below, two works that paid particular attention to the grammar of individual and shared spaces inside the hospital (The Atelier of Urban Design was led by Cristina Bianchetti and Giovanni Durbiano during the second semester of the 2012-2013 academic year).

Cristina Bianchetti

Luoghi individuali e luoghi collettivi entro un’area ospedaliera

Un ospedale è un luogo pubblico per eccellenza. Nel quale si stratificano e sovrappongono spazi individuali e collettivi, organizzati entro uno logica di funzionamento rigorosa e in evoluzione rapidissima, come ci dicono gli studi che da 10 anni (dalla sperimentazione voluta dall’allora ministro Veronesi) si susseguono nel tentativo di censire la difficile situazione degli ospedali italiani. L’ospedale è un luogo pubblico perché si riferisce ad un diritto pubblico, quello ad essere curati. Non perché, secondo una retorica sempre più pervasiva, ma assai superficiale, è “come una parte di città”. La questione è più complessa. Su questa questione ha lavorato un laboratorio del terzo anno del corso in Architettura del Politecnico di Torino, occupandosi dell’area delle Molinette, il più importante ospedale urbano della città di Torino, progettato negli anni 30 da Eugenio Mollino. Ovviamente senza la pretesa sproporzionata di progettare un’area ospedaliera, ma nel tentativo di progettare entro un’area ospedaliera piccoli accorgimenti spaziali e temporanei, destinati a migliorare le condizioni di comfort di alcuni segmenti delle tante popolazioni che abitano l’ospedale: medici, personale infermieristico, addetti, pazienti, familiari, studenti, docenti, impiegati. Il che ha implicato un’attenta e minuziosa indagine sui caratteri dell’area e del suo intorno. Di seguito sono riportati due lavori prodotti entro questa sperimentazione che hanno avuto particolare attenzione alla grammatica degli spazi individuali e collettivi interna all’ospedale (la Design Unit è stata coordinata da Cristina Bianchetti e Giovanni Durbiano durante il secondo semestre dell’A.A. 2012-2013)

Cristina Bianchetti

Martina Bonardo, Tatiane Barbara Diniz, Francesca Palandri –  Atelier of Urban Design, III year, 2013

GRUPPO 9 - 1 ESERCITAZIONEgruppo-9-2-esercitazione_pagina_3GRUPPO 9 - 3 ESERCITAZIONE_Pagina_2 GRUPPO 9 - 3 ESERCITAZIONE-1 GRUPPO 9 - 4 ESERCITAZIONE Gruppo9_esercitazione5

Andrea Nespola, Ottavia Panchia, Fabio Schiavo, Nicola Sforza –  Atelier of Urban Design, III year, 2013

ESERCITAZIONE_FINALE_TAVOLA_1 ESERCITAZIONE_FINALE_TAVOLA_3 ESERCITAZIONE_FINALE_TAVOLA_2 ESERCITAZIONE_FINALE_TAVOLA_4

Advertisements
No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: