Skip to content

Giancarlo de Carlo, Architettura urbanistica società, Domus, 695, 1988

Some paths seem to be intertwined, but we must be careful not to simplify the similarities. Is the GdC’s quote related to contemporary shared spaces?

«Oggi nella città assistiamo al formarsi di interazioni tra spazi e gruppi sociali del tutto nuovi e imprevisti. Vediamo gruppi di giovani che si incontrano per qualche mese in alcuni luoghi che in apparenza non hanno alcuna attrazione, poi cambiano e ancora per qualche mese si incontrano in altri luoghi che appaiono ugualmente insignificanti. Di questo scegliere, cambiare, fissarsi, cambiare ancora, fissarsi di nuovo e cambiare ulteriormente, non riusciamo a capire la ragione. Non ci sono nei luoghi di incontro né fontane né statue, né segni che abbiano una loro eloquenza».

Ringrazio Monica Bianchettin Del Grano per la segnalazione.

Advertisements
No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: